Via la colla dal vetro

Come togliere la colla

dal vetro senza rovinare nulla

Sapere come togliere la colla dal vetro può rivelarsi molto utile, soprattutto perché i residui e le fuoriuscite impreviste di adesivo si possono attaccare alla superficie, formando dei grumi sgradevoli alla vista. Segui la nostra guida per ridare al tuo vetro un aspetto smagliante.

Come togliere la colla dal vetro: le basi

Che si tratti di un collante ostinato, un’etichetta resistente, un bollino o di residui di un nastro adesivo, rimuovere la colla dal vetro richiede i giusti metodi e materiali. Ecco alcuni dei modi più semplici ed efficaci per sbarazzarti di quella fastidiosa colla in eccesso, che minaccia la perfezione della tua superficie in vetro.

Rimuovere la colla dal vetro quando è ancora fresca

Togliere la colla quando è ancora fresca può essere un bel grattacapo. Basta anche solo un passo falso per fare un pasticcio su finestre, tavoli, specchi e altri oggetti in vetro, perciò non essere troppo precipitoso: la fretta è cattiva consigliera! Con un po’ di calma e pazienza tutto si risolve in modo eccellente.

  1. Impara a conoscere la tua colla. Le comuni colle bianche di solito si staccano o semplicemente vengono via da sole con dell’acqua calda. Le colle più forti, invece, come MilleChiodi Extreme richiedono uno sforzo in più. La chiave è conoscere bene le caratteristiche specifiche della colla che hai utilizzato, così saprai come comportarti nel momento in cui andrai a toglierla.
  2. La tempestività è fondamentale. La colla diventa più difficile da togliere man mano che si asciuga. Se riesci, comincia a rimuoverla quando è fresca e non ancora indurita, così verrà via del tutto in modo semplice. 
  3. Acqua e strofinaccio. La prima cosa che devi fare è munirti di uno strofinaccio e di acqua calda. Gratta il vetro fino a che la colla non viene via del tutto, ripetendo più volte l’operazione se necessario. Se ti è comodo, puoi far pressione sulla colla con lo strofinaccio per qualche minuto per ammorbidirla.
  4. Ghiaccio. Se il calore non funziona, prova con il freddo. Sfrutta la pressione di un cubetto di ghiaccio per congelare l’adesivo. Una volta che la colla si è ghiacciata, spingila via con un coltello dalla punta arrotondata.
  5. Solventi. Alcool, acetone, lubrificante spray, aceto e il liquido per accendini sono perfettamente in grado di rimuovere la colla dal vetro, se l’acqua da sola non basta. Applica uno di questi solventi con uno straccio o un canovaccio, poi gratta via l’adesivo.

Come togliere l’adesivo dal vetro quando si è seccato

La colla che si è già seccata è ancora più insidiosa di quella fresca quando si tratta di toglierla. Ma non ti preoccupare: i metodi da seguire sono più o meno gli stessi.

  1. Sfregare con alcool, liquido per accendini o acetone. Questi solventi possono fare miracoli se si ha bisogno di togliere etichette adesive dal vetro. Usali con moderazione – una dose piccola ma concentrata funziona molto meglio di una eccessiva che va a finire dappertutto.
  2. Lubrificante spray o diluente per vernici. Questi prodotti penetrano nella colla, permettendoti così di farla scivolare via dal vetro. Spruzza, lascia agire sulla colla e poi gratta via l’adesivo con un panno.
  3. Aceto di vino bianco. L’aceto che teniamo in cucina funziona benissimo per far andare via i residui di nastro adesivo. Sfrega la colla con l’aceto, poi staccala delicatamente con uno straccio.
  4. Comuni sgrassatori. Cerca i prodotti per la pulizia di olio e grasso da motore, perché sono particolarmente adatti per rimuovere adesivi, etichette e residui di colla dal vetro.

Grattare via le etichette adesive dal vetro

Se i metodi che abbiamo appena elencato non hanno funzionato, allora puoi ricorrere a un intervento manuale “vecchia scuola”.

  1. Gratta via la colla più ostinata. Sfrega i residui per toglierli utilizzando un raschietto di plastica, una lametta o un taglierino. Muovi delicatamente lo strumento con cui stai lavorando, per evitare di strisciare il vetro. 
  2. Solvente e raschiatura. Prima ammorbidisci la colla con un solvente, poi grattala via con uno degli strumenti che abbiamo visto qui sopra. Usa un oggetto solido e robusto, che non si spezzi quando fai pressione.
  3. Lana di acciaio. Immergi la lana di acciaio in acqua e sapone, poi strofinala sulla colla. Premi con forza, ma fai attenzione a non strisciare la superficie che sta attorno e sotto.