Lavelli che vincono la muffa

È arrivato il momento di sigillare il lavello della cucina!

Guida alla scelta

Glooly ti consiglia il prodotto perfetto per il tuo progetto! In pochi e semplici clic.

Sigillare il lavello della cucina è forse uno dei lavori fai da te più semplici che tu possa affrontare. Continua a leggere per capire come usare il silicone per far diventare indistruttibile il tuo lavello.

È davvero necessario sigillare il lavello della cucina?

Questo è un passaggio semplice che però fa la differenza. Se crei una sigillatura sul lavello della tua cucina e sul rubinetto, eviti in via preventiva che gli agenti contaminanti si insinuino tra il bancone e il resto dei materiali. In questo modo preservi con cura il tuo lavandino e i rubinetti grazie a delle finiture ordinate e facili da pulire.

IL prodotto più adatto per sigillare il lavello della cucina

Quando ti trovi a sigillare il lavello della cucina (e i rubinetti), devi creare una sigillatura flessibile e impermeabile tra i giunti e altre fessure. Questo significa che ti serve un prodotto apposito.

Se il tuo lavello è già stato sigillato, ma il sigillante comincia a sembrare un po’ ruvido sulle estremità, ti consigliamo semplicemente di applicare un nuovo strato di Pattex Silicone Universale sul silicone già esistente, per ottenere una sigillatura durevole nel tempo. Se invece devi creare una sigillatura completamente nuova, ti consigliamo Pattex Bagni e Cucine, che ti aiuterà a portare a termine il lavoro in modo facile e veloce.

Come usare il silicone per il lavello della cucina

Ti troverai a lavorare con un prodotto che è sia adesivo che sigillante, perciò le superfici dovranno essere perfettamente pulite e asciutte. Come sempre, ti raccomandiamo di lavorare in totale sicurezza: indossa gli occhiali e i guanti protettivi e lava le mani quando hai finito. Le informazioni sulla confezione del prodotto ti daranno ulteriori indicazioni sulle accortezze da prendere mentre lo usi, e su come conservarlo.

Cosa fare del vecchio silicone per il lavello della cucina

Rimuovi il vecchio sigillante. Usa un coltellino multiuso per grattare via i margini. Non dovrai rimuovere il vecchio silicone mentre usi il tuo prodotto, ti basterà pulirlo con un panno umido (ed, eventualmente, un detergente per la muffa).
Pulisci i bordi. Usa dell’alcol etilico o altro solvente idoneo per rimuovere i residui e assicurarti che la nuova superficie possa accogliere il silicone per il lavello della cucina. Lascia che si asciughi del tutto.

Come applicare il nuovo silicone per il lavello della cucina

Prepara il tuo silicone. Fai un test su una superficie di prova per vedere se il prodotto reagisce correttamente.
Applica il silicone. Fai pressione costante attorno al lavello che stai sigillando. Se stai applicando il silicone nel modo giusto, non dovrebbe formarsi la muffa man mano che il silicone invecchia.
Leviga. Per una sigillatura inattaccabile e una finitura accurata, inumidisci il tuo dito indice e leviga il silicone sui bordi.
Lascia asciugare. Lascia che il prodotto si asciughi completamente rispettando le indicazioni che trovi nella confezione del produttore, prima di aprire l’acqua.
Pulisci il lavello e i tuoi strumenti. Usa un panno umido per pulire gli oggetti che hai usato e le superfici su cui hai lavorato. Rimuovi delicatamente il sigillante in eccesso con uno strumento dalla punta affilata.