Ripara tu stesso le piastrelle!

Riparazione di piastrelle di ceramica:

Puoi farla anche da solo!

La riparazione delle piastrelle di ceramica non è necessariamente un lavoro da professionisti. Impara a riconoscere i diversi tipi di danni e acquisisci un metodo per sistemarli da solo, in velocità e senza spendere una fortuna.

Riparazioni di piastrelle di ceramica: Individuare il danno

Se riesci a capire il tipo di danno che hai di fronte, puoi trovare la strategia più giusta per la riparazione: le piastrelle crepate o scheggiate possono essere sigillate per evitare l’insorgere di ulteriori danneggiamenti. Per problemi maggiori, invece, l’opzione migliore è rimuovere del tutto la piastrella e ricominciare da capo.

Come svolgere la riparazione delle piastrelle di ceramica

Ecco come procedere con la riparazione fai da te delle piastrelle. Se devi solo sigillare una crepa, vai direttamente a “come riparare le piastrelle”, altrimenti continua a leggere.

Rimuovere le piastrelle

  • Togli la malta attorno alla piastrella con un martello e uno scalpello. Usa guanti e occhiali e indossa una maglia a maniche lunghe per proteggerti dai residui e dalla polvere.
  • Rimuovi la piastrella. Se la piastrella non è raggiungibile, potresti aver bisogno di romperla con trapano, martello e scalpello, per poi posarne una nuova. Puoi comunque provare a staccarla per salvarla: infila lo scalpello sotto un angolo, poi usa il martello per fare leva e sollevarla. Ripeti la stessa operazione sugli altri angoli e sui lati accessibili: insistere solo su un’area può rischiare di scheggiarla.

Questa procedura funziona al meglio in progetti in cui vanno rimosse o riparate molte piastrelle di ceramica adiacenti.

  • Elimina completamente il sostrato dalla piastrella usando lo scalpello, così potrai applicare il nuovo materiale.

Come riparare le piastrelle

Una volta rimossa la piastrella di ceramica rotta, puoi provare a incollarla di nuovo. In questa sezione scoprirai anche come sigillare crepe e scheggiature.

  1. Prepara le superfici: assicurati che le superfici che vuoi incollare o sigillare siano pulite, asciutte e che aderiscano perfettamente.
  2. Ripara le piastrelle: usa l’adesivo in un’area ben ventilata, seguendo le istruzioni sulla confezione. Applica il prodotto su una delle parti da incollare, poi premile subito fra loro e fai pressione fino a quando la colla non fa presa, senza riposizionarle. Se devi solo sigillare una crepa o una scheggiatura, applica il sigillante nella fessura, poi elimina l’eccesso di adesivo.
  3. Ripulisci tutto. Usa un panno per pulire subito il tubetto di adesivo. Se la colla è già asciutta, puoi rimuoverla con coltello, acqua bollente o acetone.

Posare le piastrelle

Segui queste indicazioni per completare la riparazione fai da te delle piastrelle di ceramica. 

  1. Fai una prova. Controlla con la livella che la piastrella da inserire si posi bene al di sotto di quelle attorno: dovrai aggiungere della malta prima di incollarla.
  2. Applica la malta nel buco e sul retro della piastrella di ceramica con una cazzuola.
  3. Inserisci la piastrella. Assicurati che gli angoli combacino e che la piastrella sia livellata. Rimuovi subito la malta in eccesso e lasciala asciugare.
  4. Applica la malta nuova nelle fughe con una cazzuola, poi rimuovi ogni residuo in eccesso con una spugna umida prima che si asciughi.
  5. Sigilla la fuga con un sigillante adatto.

Adesivi e sigillanti per la riparazione di piastrelle di ceramica

Un adesivo adatto alla riparazione delle piastrelle di ceramica deve funzionare bene sulle superfici porose. Pattex 100% Colla è una colla multiuso ideale per piccoli incollaggi invisibili, compatibile con moltissimi materiali. Per altri lavori in casa puoi provare Pattex PL Premium Fix, che incolla, fissa e sigilla tutte le superfici, anche bagnate, è resistente ai raggi UV e all’invecchiamento ed è verniciabile.

Entrambi i prodotti sono perfetti per le riparazioni fai da te delle piastrelle di ceramica.