Lavori pesanti che diventano semplici

Sigillante per cemento: una soluzione semplice a un lavoro pesante

Guida alla scelta

Glooly ti consiglia il prodotto perfetto per il tuo progetto! In pochi e semplici clic.

Se devi riparare crepe e fessure, procurati un buon sigillante per cemento, non trascurarle! Non è solo una questione estetica, ma anche di sicurezza: i vialetti dissestati e i pavimenti danneggiati possono essere pericolosi, perciò vanno riparati in tempi brevi. Continua a leggere questa guida, troverai spunti e consigli su come scegliere il sigillante più adatto alla tua riparazione fai da te.

Cos’è un sigillante per cemento, e per cosa puoi usarlo?

In linea di massima puoi utilizzare i sigillanti per cemento per riparare o proteggere delle superfici in cemento. Se hai per le mani un progetto di riparazione, ti può essere utile avere un prodotto flessibile e con un buon potere riempitivo, come Pattex Go Muri e Fessure, facile da usare anche per le persone più inesperte. Si può applicare sui materiali porosi e non. Se pensi che l’abito faccia il monaco, rimarrai sorpreso nel sapere che, a dispetto del loro nome, alcuni sigillanti per cemento possono riparare molti materiali diversi. Per esempio, puoi utilizzare Pattex Muri e Fessure anche su legno, cartongesso e calcestruzzo.

Questa guida si concentra sulle riparazioni, ma ci teniamo a sottolineare che puoi sigillare tutta la superficie di un pavimento anche solo per proteggerla e renderla più facile da pulire.

Il nome del prodotto giusto per il tuo progetto potrebbe non contenere la parola “cemento”, quindi dai un occhio alle caratteristiche di ogni sigillante... potresti trovare il tuo là dove non te lo saresti mai aspettato!

Come applicare il sigillante per cemento

  1. Pulisci la superficie da sporco e residui, incluse le macchie presenti nell’area che vuoi sigillare. Rimuovi tutte le sostanze come olio, grasso, cera e mastice. Se usi un detergente liquido, lascia asciugare l’area prima di applicare il sigillante. Ti consigliamo di utilizzare un supporto rigido con un buono spessore (oppure un isolante) per rinforzare le giunture che possono cedere facilmente – per esempio, nelle aree che vengono calpestate frequentemente.
  2. Indossa dei guanti per proteggere la tua pelle; il sigillante potrebbe causare delle macchie temporanee.
  3. Controlla le indicazioni sulla temperatura ideale per l’uso del tuo prodotto, e assicurati che venga applicato secondo le condizioni indicate nella confezione.
  4. Testa una giuntura o un’area prima di applicare il sigillante per cemento sull’intera superficie su cui stai lavorando, per assicurarti di ottenere il risultato che vuoi.
  5. Passa il primer sulla superficie, se il tuo sigillante richiede un aggrappante. Lascia asciugare il tuo primer prima di applicare il sigillante. In base alle condizioni dell’ambiente di lavoro, il primer sarà pronto per il sigillante dopo 15-30 minuti. Attenzione: primer e sigillante vanno applicati nello stesso giorno.
  6. Stendi il sigillante con una pressione costante, spingendolo dentro alla giuntura nel verso corretto. Controlla le istruzioni del prodotto per sapere se riempire le giunture dal basso e se bisogna osservare altre accortezze particolari. Le istruzioni in genere sono una valida fonte di informazioni. Ricorda che sigillanti della stessa famiglia possono avere diversi tempi di asciugatura.
  7. Pulisci i tuoi attrezzi e tutti i residui di sigillante ancora fresco subito dopo aver terminato la riparazione, utilizzando l’acquaragia. Se necessario, fai questa operazione in un’area ben ventilata che dà sull’esterno. Puoi tagliare via il sigillante già asciutto con uno strumento affilato.

Come scegliere il sigillante per cemento?

Non tutti i sigillanti sono adatti a tutti i progetti. Ma dato che Pattex non ti abbandona mai, c’è una vasta gamma di prodotti che trasformeranno il tuo progetto in un successo, sia che tu li usi come mastice per giunture in cemento, o come sigillanti per cemento.

Fondamenta, pareti e muratura. Se devi riparare cemento, mattoni, pietra o muratura, ti servirà un prodotto che forma delle sigillature permanenti, impermeabili e resistenti alle intemperie per tutti i tipi di fessure e giunture esterne che devono fare i conti con condizioni meteorologiche difficili.

Vialetti, pavimenti e pedane. Queste superfici vengono calpestate frequentemente, perciò il tuo sigillante dovrà resistere all’usura e ad eventuali cedimenti. In più, se stai sigillando dei giunti di contrazione/dilatazione su superfici di questo genere, ti servirà un sigillante che forma degli incollaggi flessibili che resistano al movimento delle giunture, senza guastarsi o cedere.
Attenzione: se applichi il sigillante sul cemento fresco, accertati che sia perfettamente asciutto prima di procedere.

Sii flessibile! Gli incollaggi flessibili ed elastici si espandono e si ritraggono quando i materiali di costruzione si muovono. La flessibilità protegge la sigillatura originale e la aiuta a resistere alle condizioni metereologiche, all’usura e al movimento.